BLOCKHAUS

Tipologie e dettagli costruttivi

Montaggio

Le pareti sono realizzate sovrapponendo travi di legno disposte orizzontalmente e intagliate in modo da realizzare una sorta d’incastro per l’elemento sovrastante. Gli elementi presentano degli intagli di tipo maschio-femmina in modo da creare un vincolo più resistente rispetto al semplice appoggio. Gli incastri tra le pareti ortogonali sono realizzati utilizzando delle maschiature.Gli orizzontamenti sono realizzati mediante travetti di legno massiccio, di dimensioni variabili a seconda del carico di solaio, a cui viene collegato un tavolato non portante. L’interasse tra i travetti è variabile, solitamente circa 80-100 cm.

Definizione

Il blockhaus è il più antico sistema costruttivo, utilizzato prevalentemente nei paesi con grande disponibilità di legname (Paesi scandinavi, Nord America, Canada, Nord Italia). Costituisce un sistema resistente di tipo scatolare grazie all’ammortamento di pareti e solai tra loro, con un comportamento simile a quello di una struttura in muratura ma meno rigido.

Vantaggi

  • Solidità,
  • Durabilità,
  • Ottimo isolamento termico,
  • Ottimo isolamento acustico,
  • Elevata inerzia termica.

Svantaggi

  • Svantaggi
  • Problemi di assestamento,
  • Tempi di costruzione più lunghi,
  • Limiti architettonici (ad es. in altezza),
  • Non adatto a combinazioni con altri sistemi costruttivi.

Travi Blockhaus

La tipologia di travi principe per la realizzazione di bungalow, case in legno ed edifici con il sistema blockhouse sono i tronchetti in legno massiccio d’abete nordico, naturali, squadrati e levigati. Il legno è un materiale vivo percui è necessario utilizzare una buona tipologia di travi ben stagionate che sono soggette a pochi movimenti d’assestamento e maturazione. Le attuali tecnologie di fresatura ed accoppiamento riducono al minimo gli eventuali problemi che il legno potrebbe creare con i suoi movimenti.

Ammorsamento

BLOCKHAUS
BLOCKHAUS

Sezione Rettangolare

Sezione Tonda

Ammorsamento Rinforzato

Alessia Nociaro – Laureata presso la facoltà di Architettura ed Ingegneria Edile di Ascoli Piceno – Università di Camerino. Dopo una intensa esperienza all’estero (Rotterdam) con il progetto “Leonardo” sono ora concentrata sull’attività di progettazione e ricerca in architettura e design.