X-LAM

Sistemi costruttivi in legno

Definizione

L’X-Lam è nato in Germania circa 10 anni fa, utilizza pannelli lamellari di legno massiccio di spessore variabile dai 5 ai 30 cm incollati fra loro o giuntati tra loro a coda di rondine senza l’uso di collanti, ruotati alternativamente di 90 gradi. L’X-Lam prevede l’utilizzo di pannelli già dotati di aperture per infissi e impianti, garantendo sostenibilità ambientale, velocità di assemblaggio, isolamento termico e acustico, resistenza al fuoco e al sisma.

Vantaggi

  • Elevate prestazioni del materiale
  • Uso dello stesso elemento per più applicazioni
  • Montaggio in tempi brevi
  • Collegamenti semplici e già predisposti
  • Antisismica
  • Resistenza al fuoco
  • Proprietà ecologiche del legno

Svantaggi

  • Prezzo, maggiore rispetto alla tecnologia a telaio
  • Edifici di una certa dimensione (condomini, edifici pubblici, capannoni, terziario)
  • Minore duttilità rispetto al Platform Frame

Montaggio

I pannelli sono prodotti in azienda tramite macchine CNC, trasportati in cantiere tramite camion e sollevati tramite gru. Vengono posati su travetti in larice (c.d. “dormienti”) posizionati sul basamento in calcestruzzo. Successivamente, i pannelli vengono rivestiti nella parte inferiore con una guaina adesiva e fissati ai supporti tramite staffe in acciaio.

x-lam
x-lam
x-lam

Scopri di più

Contattaci
Alessia Nociaro – Laureata presso la facoltà di Architettura ed Ingegneria Edile di Ascoli Piceno – Università di Camerino. Dopo una intensa esperienza all’estero (Rotterdam) con il progetto “Leonardo” sono ora concentrata sull’attività di progettazione e ricerca in architettura e design.