IED

IED

Il concetto di Progettazione energetica integrata in edilizia ha come scopo principale la minimizzazione dei consumi energetici ed ambientali di un edificio durante il suo uso, attuando una politica di progettazione multidisciplinare e collaborativa durante tutte le fasi di progetto. Date le ultime direttive europee che mirano ad affrontare le minacce del cambiamento climatico anche attraverso una graduale introduzione dei cosiddetti edifici NZEB

NZEB & nZEB

NZEB & nZEB

Il concetto di edificio ad energia zero, Net ZEB, si fonda completamente sul bilancio di energia importata ed esportata. Il bilancio è calcolato tra l´energia prodotta in loco (ovvero entro i confini fisici del sistema) da fonti rinnovabili ed esportata alla rete, e l’energia
importata dall’edificio affinché sia mantenuto un adeguato livello di comfort ambientale interno.Nel calcolo del bilancio dovranno essere
inclusi tutti gli usi energetici presenti nell´edificio (riscaldamento, raffrescamento, acqua calda sanitaria, ventilazione, illuminazione, ausiliari e gli usi elettrici). Il bilancio dovrà essere calcolato in termini di energia primaria, utilizzando i fattori di conversione dell’energia nazionali/locali. Il bilancio energetico tra energia importata ed esportata si rivela particolarmente efficace per la valutazione dell’effettiva interazione energetica edificio-infrastruttura, perché tiene conto della porzione di energia generata e consumata dall’edificio.

Servizi domotici

Servizi domotici

Immaginiamo di suddividere l’abitazione in marco-aree funzionali allo scopo di programmare l’impianto domotico nella maniera più funzionale possibile. Le aree tipiche riconducibili ad un edificio residenziale, piccolo o grande che sia…

Home automation

Home automation

Il metodo migliore per procedere nella definizione di un impianto domotico è quindi quello che prevede la definizione delle ESIGENZE PRIMARIE dell’utenza e dei dispositivi adatti alla loro soddisfazione. Successivamente, sarà possibile seguire un particolare indirizzo (sicurezza piuttosto che risparmio energetico) tramite installazioni successive anche a più tappe in modo da ammortizzare i costi.

Fibrocemento

Fibrocemento

il fibrocemento è un prodotto composito ottenuto tramite miscelazione mirata di materiali diversi, in genere una fase continua (matrice), in cui è immersa una fase discontinua (rinforzo). La matrice è costituita da un legame cementizio mentre il rinforzo è composto da fibre di varia natura, naturali, come le fibre di cellulosa, o sintetiche. Le lastre, una volta compresse e stabilizzate in autoclvae, possono essere sottoposte ad ulteriori trattamenti per migliorarne la finitura esterna (smaltata, verniciata ecc.).